Carrello 0
Il Cinema di Kim Jee-Woon

Il Cinema di Kim Jee-Woon

€12.00

Dove sono andati a finire i generi cinematografici nel cinema coreano?
Nella vasta area parzialmente esplorata dai festival e dalla cinefilia ansiosa di novità l'audiovisivo della Corea in fiamme, tanto per parafrasare un classico di Samuel Fuller, cambia, esplora,osserva,innova,possiede spirito d'avanguardia e rifiuta ogni logica tradizionale.
Il suo orizzonte creativo costeggia i generi, più spesso li manipola, talvolta li sublima. L'investimento estetico è molto forte in controtendenza con la stasi temporanea delle ambizioni del cinema di Hong Kong e di quello giapponese.Di questo cinema Kim Jee-Woon, beatificato nel nostro paese dal Far East Film di Udine, è uno dei registi più significativi anche durante la sua trasferta hollywoodiana.
"The Quiet Family","The Foul King", "Two Sisters", "Bittersweet Life", "Il buono,il matto,il cattivo", "I Saw the Devil" e "The Last Stand" stanno lì a dimostrarlo. Un dialogo aperto con il cinema narrativo, che guarda a fronte alta anche un genere classico come il western e man mano che si slitta verso l'horror e il thriller, tende ad affacciarsi sulla sperimentazione più astratta.
Autore: Fabio Zanello. Edizioni Il Foglio. Pagine 100

Condividi questo prodotto


Ti potrebbe interessare